Cos’è la dieta chetogenica e come funziona?

Oggigiorno si parla molto di cibo, soprattutto quando l’obiettivo è perdere peso e mantenere il corpo in forma. Hai sentito parlare della dieta chetogenica?

Con un menù ristretto, promette una buona prestazione nella perdita di grasso corporeo. Non per niente ha sostenitori in tutto il mondo.

Ma può essere fatto da tutti? Cosa mangiare? Quali sono gli effetti collaterali? Se vuoi scoprire le risposte, continua a leggere. In questo post chiariamo questi e altri dubbi. Dai un’occhiata!

Dopo tutto, qual è la dieta chetogenica?

È una dieta che riduce drasticamente la quantità di carboidrati nei pasti. Sebbene la raccomandazione giornaliera per questo nutriente sia dal 40% al 50%, scende dal 10% al 15%.

Pertanto, riso, pasta, pane, manioca, patate, farine, frutta e altri alimenti che appartengono al gruppo dei carboidrati sono fuori menu.

Quali cibi sono ammessi?

Se non puoi consumare i cibi sopra menzionati, cosa mangiare allora? La risposta è semplice: grassi e proteine.

In questa dieta, i grassi naturali, come strutto, burro, olio d’oliva, cocco, noci, avocado e altri, diventano la prima fonte di energia.

Nel gruppo delle proteine ​​ci sono carni di tutti i tipi, frattaglie, uova, salsicce e formaggi.

Come funziona nel corpo?

La principale fonte di energia del nostro corpo sono i carboidrati. Quando priviamo il suo corpo, il grasso viene bruciato per servire da carburante al suo posto.

Pertanto, il meccanismo d’azione della dieta chetogenica provoca l’attivazione dell’eliminazione del grasso corporeo. Ciò consente una notevole perdita di peso.

A chi è rivolto?

In un primo momento, è stato utilizzato per controllare e prevenire convulsioni e convulsioni e per trattare alcuni casi di cancro.

Tuttavia, a causa della combustione dei grassi, viene utilizzato anche in pazienti che hanno bisogno di accelerare la perdita di peso.

Per chi è controindicato?

Non dovrebbe essere fatto da: persone anziane, sottopeso, bambini, donne incinte, adolescenti, pazienti ipertesi, coloro che hanno il colesterolo alto e / o il rischio di ictus.

Pertanto, per aderire a questa dieta, è fondamentale che venga prescritta da un medico o nutrizionista.

Solo questi professionisti sono in grado di valutare rischi e benefici, considerando la particolarità di ogni caso.

Quali sono gli effetti collaterali?

Molte persone segnalano alcuni inconvenienti che durano fino a 15 giorni dopo aver iniziato la dieta chetogenica. Gli effetti collaterali includono:

  • mal di testa;
  • nausea;
  • debolezza;
  • alitosi;
  • irritabilità.

È importante bere abbastanza acqua per alleviare questi disagi. Inoltre, qualsiasi reazione deve essere segnalata al medico.

Poiché si tratta di una dieta molto restrittiva, molte persone non sono in grado di seguirla per molto tempo, il che può portare a abbuffate e all’effetto fisarmonica.

La dieta chetogenica può essere un ottimo alleato nella perdita di peso. Tuttavia, non dovrebbe essere fatto senza una guida professionale.

Adolfo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto